Conservativa

Conservativa

Molti sono i fenomeni che possono rovinare una dentatura apparentemente sana. Erosioni, abrasioni dello smalto, fratture dentali o carie sono solo alcuni di questi. L’odontoiatria conservativa comprende una serie di procedure volte a conservare o a ripristinare l’integrità morfologica e funzionale degli elementi dentali, tra le più diffuse otturazione e sigillatura del dente.

Grazie e queste tecniche il dente trattato assume un aspetto naturale evitandone l’incapsulamento o l’estrazione.

 

Otturazioni e intarsi

Attraverso materiali sintetici e biocompatibili (resine e ceramiche) è possibile recuperare la corretta e naturale funzionalità ed estetica di un dente danneggiato. Il materiale viene inserito all’interno della cavità ossea per ricostruire il dente danneggiato da una carie o da un evento traumatico ricostruendone la sua forma originaria.

 

Faccette dirette

Faccette (o veneers): nate inizialmente nel mondo del cinema per correggere difetti estetici le faccette dentali vengono applicate sulla superficie esterna del dente che viene prima accuratamente levigata. Le faccette permettono di correggere difetti di colorazione, di posizione e spaziatura dentale. Sono un metodo per risolvere in modo rapido difetti estetici che possono provocare fastidi e problemi a livello di relazione sociale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi